Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare

Estimo

Ricarica la scheda
Estimo
Il regolamento condominiale "Assembleare" può contenere delle clausole che limitano l'utilizzo e la disponibilità del proprio immobile (per es. tenere un gatto) ?
  • no, in nessun caso
  • sì, se il regolamento condominiale è stato approvato all'unanimità
  • sì, basta un'adozione del regolamento a maggioranza
Il regolamento condominiale "Contrattuale" può contenere delle clausole che limitano l'utilizzo e la disponibilità del proprio immobile?
  • no, mai
  • s', se il regolamento condominiale è stato approvato all'unanimità
  • sì, e il condomino deve rispettarle
Quale tra queste parti del condominio non è di proprietà comune?
  • la portineria
  • le scale che servono diverse unità immobiliari tra diversi piani
  • il solaio tra due unità immobiliari (rispettivamente soffitto per l'una e pavimento per l'altra)
Ai fini dell'IRE le parti comuni di un condominio, con rendita catastale autonoma, debbono essere dichiarate, e quindi concorrere alla formazione del reddito, dal proprietario contribuente?
  • solo se la rendita, di sua spettanza, supera i 25,82 Euro
  • solo se la rendita, di sua spettanza, supera i 100,00 Euro
Come viene espresso il dominio dei vari proprietari delle parti comuni in un edificio condominiale?
  • i valori di piano o di porzioni di piano vengono espressi in millesimi rispetto alla superficie dell'intero condominio
  • i valori di piano o porzioni di piano vengono espressi in millesimi rispetto al valore dell'intero condominio
  • i valori di piano o porzioni di piano vengono espressi in millesimi rispetto al volume dell'intero condominio
I millesimi in proprietà in un condominio si determinano sulla base di un procedimento che considera le superfici delle varie unità immobiliari, quale tra i seguenti lo rappresenta?
  • si rapporta la superficie commerciale di ciascuna unità immobiliare per la somma delle superfici totali e si fa la proporzione a 1000
  • si rapporta il valore di costruzione di ciascuna unità immobiliare per il costo di costruzione della somma di tutte le unità del condominio e si fa la proporzione a 1000
  • si rapporta la superficie virtuale di ciascuna unità immobiliare, ottenuta applicando opportuni coefficienti di merito alle superfici reali, per la somma delle superfici reali, per la somma delle superfici virtuali, calcolata con lo stesso metodo, e si fa la proporzione a 1000
In una sopraelevazione, l'indennità di sopraelevazione è dovuta:
  • al titolare del diritto di sopraelevazione
  • ai proprietari delle altre unità abitative del condominio a titolo di risarcimento per la diminuzione della loro quota di proprietà sulle parti comuni
  • non è dovuta alcuna indennità
il singolo partecipante alla comunione può servirsi della cosa comune:
  • no
  • no, potrà servirsene solo in quanto in sua disponibilità
  • sì, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne analogo uso
Il patto di rimanere in comunione per un tempo maggiore di dieci anni è valido?
  • s’, ma il termine si riduce a dieci anni
  • no, è nullo
  • sì, per la durata pattuita
Il condomino che ha fatto spese per le cose comuni senza l'autorizzazione dell'amministratore o dell'assemblea a cosa ha diritto?
  • non ha alcun diritto di essere rimborsato
  • ha diritto ad un rimborso di almeno la metà di quanto speso
  • non ha diritto al rimborso, salvo che si tratti di spese urgenti
Correggi
Ricarica la scheda