Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare

Estimo

Ricarica la scheda
Estimo
Le tariffe d'estimo nel NCEU, in base alla normativa vigente, devono essere calcolate per gli immobili a destinazione ordinaria in base a:
  • valore di mercato, applicando un saggio di rendimento
  • canone di affitto, detraendo dal Rpl le spese di parte padronale
  • valore di mercato e canone di affitto
La determinazione degli estimi catastali per gli immobili a destinazione speciale è:
  • indiretta, per classi e tariffe
  • diretta, per classi e tariffe
  • diretta, applicando un saggio di rendimento al costo deprezzato delle strutture
Il modello 1NB parte prima serve per dichiarare le caratteristiche di:
  • un'unità immobliare a destinazione ordinaria
  • un intero fabbricato a destinazione ordinaria
  • un intero fabbricato a destinazione speciale
Il modello D1 è richiesto per:
  • la voltura nel catasto edilizio
  • la dichiarazione di un nuovo fabbricato
  • la dichiarazione di un nuovo fabbricato o per la denuncia delle variazioni di un fabbricato esistente
Gli elaborati grafici per l'accatastamento nel NCEU di un nuovo fabbricato sono:
  • il tipo mappale, le planimetrie di ogni unità immobiliare e l'elaborato grafico per la dimostrazione della suddivisione in subalterni
  • le planimetrie di ogni unità immobiliare e l'elaborato grafico per la dimostrazione della suddivisione in subalterni
  • le planimetrie di ogni unità immobiliare
La sopraelevazione di un fabbricato, necessita di:
  • nessuna autorizzazione particolare
  • di una dichiarazione di inizio attività
  • di un permesso di costruire
Qual è la differenza tra comunione e condominio
  • la comunione riguarda solo le persone
  • il condominio è un caso particolare di comunione forzosa con parti di proprietà esclusiva
  • il condominio è perpetuo mentre la comunione è temporanea
Nella comproprietà di un bene è necessario il consenso di tutti i comproprietari per:
  • le deliberazioni di una spesa comune
  • gli atti di disposizione del bene comune
  • le richeste di scioglimento della comunione
Entro che limiti ciascun proprietario può servirsi della cosa comune:
  • può servirsi della cosa comune purché non ne alteri la destinazione e non ne impedisca l'uso degli altri partecipanti
  • può servirsi della cosa nei limiti della sua quota
  • può servirsi della cosa nei limiti concordati con gli altri comproprietari
con che maggioranza vanno deliberate le spese ordinarie sulla cosa comune?
  • con la maggioranza dei partecipanti calcolata secondo il valore della quota
  • all'unanimità
  • con la maggioranza dei due terzi dei partecipanti
Correggi
Ricarica la scheda