Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare

Estimo

Ricarica la scheda
Estimo
Il criterio generale per la determinazione dell'indennità per servitù di passaggio, di acquedotto e scarico coattivo è contenuto:
  • Nell'articolo 1038 del c.c. inerente alla servitù di acquedotto
  • Nell'articolo 1053 del c.c. inerente alla servitù di passaggio
  • Nella legge n. 36/1994, "Disposizioni in materia di risorse idriche"
La stima dell'indennità per una servitù di passaggio è determinata in base a:
  • Due tipi di indennità, una per l'imposizione della servitù e una per i danni
  • Valore complementare dell'area occupata dalla strada
  • Nessuna delle risposte precedenti
L'indennità "per danni" nella costituzione di una servitù prediale di acquedotto coattivo comprende:
  • Il valore dell'area più i relativi tributi capitalizzati
  • Il valore dei frutti pendenti e del soprassuolo
  • Il valore dei frutti pendenti, del soprassuolo più eventuali altri danni
L'indennità "per danni" nella sostituzione di una servitù prediale di acquedotto coattivo si calcola con riferimento all'area:
  • Occupata dal canale
  • Occupata dal canale più metà dell'area adiacente e necessaria per lo spurgo
  • Effettivamente occupata con i lavori
Una servitù è temporanea se è costituita per una durata:
  • Inferiore a 3 anni
  • Inferiore a 9 anni
  • Inferiore a 15 anni
Una servitù temporanea può diventare permanente se:
  • Il proprietario del fondo dominante paga la seconda metà dell'indennità per servitù, più gli interessi legali sugli anni trascorsi
  • Il proprietario del fondo dominante paga per intero l'indennità per servitù, avendo già pagato l'indennità per danni
  • Il proprietario del fondo dominante paga per metà l'indennità per servitù e per metà l'indennità per danni
Nella servitù di elettrodotto viene indennizzata per un quarto del valore:
  • L'area occupata dai basamenti delle condutture e la relativa zona di rispetto
  • L'area sottostante la proiezione delle condutture
  • L'area sottostante la proiezione dei cavi per la parte strettamente necessaria per il servizio delle condutture
Il valore del diritto del concedente, in caso di durata limitata, è pari a:
  • Accumulazione finale dei redditi ritraibili dal concedente dal fabbricato
  • Anticipazione all'attualità del valore del fabbricato
  • Zero
Il valore del diritto del concedente, in caso di durata illimitata, è pari a:
  • Valore di mercato del fabbricato
  • Valore di mercato del fabbricato meno valore del diritto del superficiario
  • Zero
Gli eredi sono coloro che:
  • Succedono a titolo universale
  • Succedono a titolo particolare
  • Succedono a titolo universale, ma senza alcun obbligo per quanto riguarda le passività dell'asse ereditario
Correggi
Ricarica la scheda