Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare

Estimo

Ricarica la scheda
Estimo
L'estimo può essere definito come la disciplina che insegna a formulare:
  • Giudizi di convenienza alla realizzazione di opere private o pubbliche
  • Giudizi di ordine tecnico su beni, situazioni, eventi e programmi di azione sia privati che pubblici
  • Giudizi economici su beni, situazioni, eventi e programmi di azione sia privati che pubblici
I giudizi economici che si occupano della valutazione di beni privati, sono propri:
  • Dell'estimo tradizionale, chiamato anche microestimo
  • Dell'estimo legale
  • Dell'estimo generale
Che differenza intercorre fra prezzo di mercato e valore di stima?
  • Il prezzo di mercato è il costo di un bene, il valore di stima è invece un giudizio monetario su un aspetto economico di un bene.
  • Il prezzo di mercato è la somma che è stata pagata per un bene, il valore di stima è invece un giudizio tecnico su un aspetto economico di un bene
  • Il prezzo di mercato è la somma che è stata pagata per un bene, il valore di stima è invece un giudizio monetario su un aspetto economico di un bene.
Un aspetto economico di un bene è:
  • Uno dei possibili modi che ha un bene di richiedere utilità;
  • L'utilità che il bene fornisce ad un soggetto che con esso si pone in un certo rapporto economico;
  • Il valore che il bene ha in una certa situazione temporale.
La scelta dell'aspetto economico rispondente allo scopo pratico della stima costituisce il:
  • Procedimento di stima;
  • Presupposto per la stima;
  • Criterio di stima;
Il valore di mercato è stimabile per tutti i beni economici che siano abitualmente oggetto di scambio, purché:
  • Il bene abbia spiccate caratteristiche di individualità.
  • Siano rilevabili i prezzi pagati per beni simili o analoghi a quello da stimare.
  • Gli scambi siano così limitati che non è rilevabile un prezzo medio.
Il valore di capitalizzazione corrisponde:
  • All'accumulazione finale di tutti i futuri redditi che il bene è in grado di dare
  • All'accumulazione al momento della stima di tutti i futuri redditi che il bene è in grado di dare.
  • All'accumulazione finale dei redditi che il bene ha dato in passato.
Il valore di capitalizzazione è stimabile:
  • Per tutti i beni capaci di fornire un reddito autonomo che sia determinabile.
  • Soltanto per i beni immateriali consistenti in un diritto;
  • Per tutti i beni capaci, da soli o in concorso con altri, di fornire un reddito.
A quali condizioni il valore di capitalizzazione si identifica con il valore di mercato?
  • Quando il bene è immateriale e il saggio usato nel calcolo finanziario è quello medio sul mercato monetario.
  • Quando il bene è materiale e il saggio usato nel calcolo finanziario è quello legale.
  • Quando il bene è materiale e il saggio usato nel calcolo finanziario corrisponde a quello di fruttuosità media di beni simili.
Il costo totale relativo all'intera attività di un'impresa nel corso di un periodo di gestione è dato da:
  • Q + Sv + Imp + Sa + St + Bf + I
  • Q + Imp + Sa + St + Bf + I + T
  • Q + Sv + Imp + Sa + St + Bf + T
Correggi
Ricarica la scheda