Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare

Diritto civile

Ricarica la scheda
Diritto civile
Se Tizio cede un suo diritto immobiliare a Caio e poi, con successivo contratto, cede lo stesso diritto a Sempronio, quale dei due deve essere considerato il nuovo titolare del diritto?
  • Sempronio, se in buona fede
  • Chi, tra i due, ha curato per primo la trascrizione del titolo
  • Sempronio, anche se in mala fede
Il signor Nerio Scalogna, sta per annegare nel Po; il signor Ricattini, trovandosi a passare di là, si prodiga per salvarlo. Tuttavia, prima di fare ciò, lo induce a stipulare un contratto "a condizioni inique". Il contratto è:
  • Risolubile
  • Rescindibile ex art.1447 c.c. (contratto concluso in stato di pericolo).
  • Annullabile
In quanti anni si prescrive l'azione di rescissione del contratto:
  • Un anno
  • Due anni
  • Cinque anni
Paolo si è impegnato con Pietro ad alienargli 5 tonnellate di uova, da consegnarsi non oltre la fine del mese corrente. In caso di ritardo nella relativa consegna, Paolo sarà costretto a pagare una certa somma a titolo di sanzione. Contrariamente alle previsioni, il ritardo, e anche considerevole, si verifica, ma Paolo si rifiuta di pagare la penale stabilita. Potrà Pietro ottenerla ugualmente?
  • Sì, purché Pietro dimostri di aver effettivamente subito un danno
  • Sì, in ogni caso
  • No, perché diversamente Pietro si arricchirebbe senza una giusta causa.
È rescindibile ex art.1448 c.c. il contratto di assicurazione?
  • Solo nel caso in cui ciò sia espressamente previsto dal contratto
  • No, mai
  • Sì, sempre, per espressa previsione legislativa
La sentenza con cui si pronuncia la rescissione del contratto è:
  • Dichiarativa
  • Dichiarativa con effetti costitutivi
  • Costitutiva
Quale fra queste non è una causa di risoluzione del contratto?
  • L'inadempimento
  • L'eccessiva onerosità
  • L'approfittamento dello stato di bisogno
Il Sig. De Artistis, impresario, è costretto ad assumere una nuova attrice per sostituire la protagonista, costretta a letto da un terribile febbrone. La neo-assunta, Sig.na Divetti, il giorno della rappresentazione non si presenta affatto, provocando le ire del Sig. De Artistis, che decide di risolvere il contratto. È necessario che in questo caso il nostro amico si rivolga al giudice per ottenere lo scioglimento del vincolo contrattuale?
  • Sì, perché la risoluzione per inadempimento opera solo ope iudicis
  • Sì, perché in questo caso si è in presenza di un termine considerato non essenziale
  • No, poiché in presenza di termine essenziale (come nel caso in esame) la risoluzione opera ipso iure, ma potrà rivolgersi al giudice per ottenerne la sentenza dichiarativa
Paola stipula con Giorgio un contratto, riservandosi la facoltà di nominare, entro una settimana, la persona che dovrà acquistare i diritti e gli obblighi derivanti dal contratto stesso. Alla scadenza convenuta Paola comunica al Giorgio la nomina di Valeria, che l'accetta espressamente. Quand'è che Valeria diventa parte del contratto?
  • Da quando la dichiarazione di nomina (da parte di Paola) viene comunicata alla controparte (Giorgio)
  • Da quando il contratto è stato stipulato
  • Dalla data di dichiarazione della nomina
A quali contratti non si applica l'istituto della risoluzione per eccessiva onerosità sopravvenuta?
  • Ai contratti aleatori
  • A nessuno, perché l'istituto in esame ha portata generale
  • Ai contratti plurilaterali
Correggi
Ricarica la scheda