Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare

Diritto civile

Ricarica la scheda
Diritto civile
Il "fondo dominante":
  • si avvantaggia della limitazione che subisce il "fondo servente"
  • è posto al servizio del "fondo servente"
  • trova nella servitù un diritto reale posto a suo carico
Le "servitù legali" sono:
  • le servitù che possono essere costituite coattivamente
  • le servitù costituite mediante contratto
  • le servitù costituite per destinazione del padre di famiglia
Il diritto di servitù si estingue per confusione quando:
  • in una sola persona si riunisce la proprietà del fondo dominante e quella del fondo servente
  • vi è incertezza sulla titolarità del diritto di servitù
  • si instaura una vertenza tra il proprietario del fondo servente ed il proprietario del fondo dominante
Vi è comunione quando:
  • un qualsiasi diritto spetta in comune a più persone
  • la proprietà o altro diritto reale spetta in comune a più persone
  • più persone sono titolari di un diritto di credito
Ciascun partecipante alla comunione non può:
  • modificare la destinazione della cosa comune
  • servirsi della cosa comune
  • disporre della propria quota
Per l'ordinaria amministrazione della cosa comune, il codice civile riconosce la volontà della maggioranza dei partecipanti alla comunione. Tale maggioranza è calcolata:
  • in base alle persone
  • in base sia alle persone sia alle quote di proprietà
  • in base alle quote di proprietà
Quando è obbligatoria la formazione del regolamento di condominio?
  • quando è disposta l'Autorità Giudiziaria
  • quando il numero dei condomini è superiore a dieci
  • quando il numero dei condomini è superiore a cinque
L'organo deliberativo del condominio è:
  • l'amministratore del condominio
  • l'assemblea dei condomini
  • chi svolge le funzioni di presidente dell'assemblea dei condomini
Nel "condominio degli edifici" la proprietà è così ripartita:
  • tutti i beni ivi compresi sono oggetto di comproprietà
  • il proprietario dell'ultimo piano è anche proprietario esclusivo del tetto
  • ogni condomino è proprietario esclusivo del suo appartamento e comproprietario di alcune parti dell'edificio
Il diritto di ciascun condomino sulle parti comuni del condominio è:
  • equamente diviso in parti uguali
  • proporzionale al valore del piano o porzione di piano che gli appartiene
  • disponibile, per cui il condomino può, rinunziando al diritto sulle stesse, sottrarsi al contributo nelle spese per la loro conservazione
Correggi
Ricarica la scheda