Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare
Immobilquiz.it - il primo portale con tutti i quiz per l'esame da agente immobiliare

Diritto urbanistico

Ricarica la scheda
Diritto urbanistico
Come è classificata morfologicamente una "casa a schiera"?
  • Unifamiliare.
  • Collettiva.
  • Plurifamiliare.
  • Semicollettiva.
La comunicazione scritta fatta dal Dirigente della sezione urbanistica al titolare della richiesta, del parere favorevole al rilascio del permesso di costruire, contenente tutte le prescrizioni necessarie per il definitivo provvedimento autorizzativo:
  • Non ha valore di permesso definitivo per iniziare i lavori, ma, se vengono ottemperate tutte le prescrizioni in essa contenute il provvedimento definitivo deve essere rilasciato.
  • Ha valore di permesso definitivo di iniziare i lavori per interventi al di sotto dei 450 metri cubi.
  • Equivale al rilascio del definitivo permesso di costruire.
  • Non ha alcun valore procedimentale.
Gli immobili urbani si possono classificare:
  • In base alla loro destinazione d'uso.
  • In base alla zona o al territorio dove sono ubicati.
  • In base ai materiali impiegati nella costruzione.
  • In base alla loro altezza e superficie.
Gli usi civici sono:
  • Usi e consuetudini della zona.
  • Vincoli sugli edifici comunali.
  • Norme edilizie comunali.
  • Vincoli sui terreni.
I Piani di Zona per l'edilizia economica e popolare sono stati istituiti:
  • Dalla Legge 28 gennaio 1977 n. 10.
  • Dalla Legge 17 agosto 1942 n. 1150.
  • Dalla Legge 18 aprile 1962 n. 167.
  • Dalla Legge 18 gennaio 1980 n. 30.
In caso di un intervento realizzato abusivamente, il rilascio del permesso in sanatoria al titolare dell'abuso che presenta domanda di sanatoria edilizia:
  • È consentito purchè le opere abusivamente realizzate non siano contrastanti con lo strumento urbanistico all'epoca della realizzazione.
  • È consentito, purchè le opere siano state parzialmente realizzate abusivamente.
  • Non è mai consentito.
  • È consentito purchè le opere abusivamente realizzate non siano in contrasto con la disciplina urbanistica ed edilizie vigente sia al momento della realizzazione sia al momento della presentazione della domanda.
La Legge 28 gennaio 1977, n. 10, meglio conosciuta come legge Bucalossi ha sancito per prima:
  • La tutela dei beni di interesse storico – artistico.
  • La possibilità di sanatoria di determinati edifici pubblici.
  • La eliminazione delle barriere architettoniche per i portatori di handicap.
  • La onerosità della concessione edilizia.
Le destinazioni d'uso, gli indici di edificabilità dei suoli e le modalità di attuazione sono contenuti nel:
  • Nei Registri della Conservatoria.
  • D. Lgs. n. 301/2002 (nuovo Testo Unico Edilizia).
  • Nel Registro Fabbricati del Catasto.
  • Piano Operativo Urbanistico Comunale (P.U.O.C.).
La prima legge di carattere generale emanata in Italia che ha sancito alcuni principi fondamentali in materia urbanistica è stata:
  • La Legge 17 agosto 1942, n. 1150.
  • La Legge 28 febbraio 1985, n. 47.
  • La Legge 16 giugno 1927, n. 1766.
  • La legge 18 gennaio 1955, n. 80.
Gli elaborati grafici del progetto architettonico di un fabbricato da presentare allo sportello unico unitamente alla domanda di permesso di costruire debbono contenere:
  • Solo Planimetrie del lotto.
  • Planimetrie del lotto e piante e prospetti dell'edificio.
  • Prospetti e sezioni dell'edificio.
  • Planimetrie del lotto e piante, prospetti, sezioni dell'edificio.
Correggi
Ricarica la scheda